lunedì 30 marzo 2015

5 x 1000 a favore dei BAMBINI CARDIOPATICI della GUINEA BISSAU

Si avvicina il tempo della dichiarazione dei redditi e quindi anche il dover decidere a chi destinare il 5 x 1000
Vi ho già raccontato qui, delle due associazioni di cui faccio parte: KIBINTI onlus e VOCI E VOLTI onlus e di quello che facciamo per aiutare i bambini cardiopatici della Guinea Bissau (se cliccate qui trovate il progetto completo).

Questi sono i bimbi che abbiamo operato a Verona negli ultimi anni anche grazie al 5 x 1000!

Ma la lista dei bimbi ammalati è ancora lunga!

Grazie di cuore Maria



FABIANA
EMILIANO
RONEI




ADAMA


Devolvi il Tuo 5 x 1000 per aiutare i bambini cardiopatici della Guinea Bissau a:


 Kibinti onlus

È la quota delle Tue  imposte che lo Stato destina alle Organizzazioni no-profit come la nostra.
Ci aiuterai a sostenere le attività che finanziamo in Guinea Bissau.
Nella tua dichiarazione dei redditi, modello  730 / CUD / UNICO, destina il tuo cinque per mille a Kibinti firmando nella casella “sostegno del volontariato”, indicando il nostro Codice fiscale:
97155710151

http://www.vocievolti.it


oppure destina il tuo cinque per mille a VOCI E VOLTI firmando nella casella “sostegno del volontariato”, indicando il nostro Codice fiscale:
93153030239



e ancora grazie di cuore per il Tuo sostegno !!!


mercoledì 25 marzo 2015

TULIPANI e FOGLIE realizzati con riciclo VASETTI DELLO YOGURT con TUTORIAL

Eccomi qui dopo alcuni giorni di assenza con un nuovo/vecchio fiore: un tulipano realizzato riciclando vasetti dello yogurt.
Nuovo perché non vi ho mai mostrato come realizzarlo ma vecchio perché lo avete già visto tantissime volte: tutte le volte che siete passati di qui.



Questo ed altri tulipani fanno bella mostra nella foto di AFRICREATIVA assieme ai Lilium che vi avevo mostrato qui.

Ma passiamo alla realizzazione del fiore:



Dopo aver tagliato il bordo a 4 vasetti dello yogurt (foto 1), tagliare 3 petali nei primi 3 vasetti (foto 2)


Quindi passare i petali sulla fiamma di una candela per "movimentarli" un po' facendo molta attenzione perché la plastica dei vasetti dello yogurt si piega molto velocemente al calore (foto 3). Ritagliare nel quarto vasetto tre petali singoli (foto 4) e passare sulla fiamma anche quelli.


Dipingere con i colori acrilici ed incollare il tutto con colla a caldo (foto 5) quindi fare un piccolo foro alla base del fiore e inserire uno spiedino in legno (foto 6)


Inserire una cannuccia verde ed incollarla allo spiedino (foto 7) oppure avvolgerlo con carta crespa verde


Per realizzare le foglie: ritagliare da un vasetto dello yogurt 3 foglie lasciando una punta alla base (foto 8) quindi dipingerle con i colori acrilici (foto 9)


Nella scatola in legno ho incollato tante foglie su cannucce dipinte di marrone in modo da ricreare dei rami.


Ma le ho utilizzate anche da sole per attorniare le stelle di Natale che abbelliscono questo centrotavola (sempre realizzato con i vasetti dello yogurt!)


Ma, prima di chiudere il post condivido con voi una bella notizia:

Il 25 e 26 Aprile 2015 sarò presente anche io con le mie creazioni a favore del Progetto Bambini Cardiopatici a GREEN HISTORICA!
Una mostra-mercato di creatività e riscoperta di saperi e sapori, e ...  inserita nella cornice della bellissima villa Grismondi Finardi a Bergamo!
Troverete tutte le notizie qui e qui.



Ce la fate a venire?

Con questo post partecipo a Ispirazioni & Co.

A presto Maria

 
scade il 30 aprile 2015 

giovedì 19 marzo 2015

Festa del papà

Oggi è la FESTA DEL PAPÀ!
Tantissimi auguri a tutti i papà ed un grande grazie a tutti quelli che hanno capito che si lavora per vivere e non si vive per lavorare!

Voglio condividere con voi una storia che è arrivata a mia figlia su Facebook. Non so chi sia l'autore, mi spiace, ma voglio proporvela perché ... lo capirete leggendola!



AUGURI anche a te papà che ci guardi da lassù da tanti anni!

A presto Maria

martedì 17 marzo 2015

COLLANE con riciclo FONDO DELLE LATTINE e SWAROVSKI

Oggi vi mostro altre due collane realizzate con il fondo delle lattine.
Ho utilizzato dei piccoli swarovski ed il dremel per la prima ed uno swarovski azzurro più grande unito ad una catena a piccoli anelli per la seconda.









Anche questa parure la potete trovare nel Mio shop con catena rigida o più leggera a piacere.
Le offerte raccolte serviranno per operare un bimbo malato di cuore della Guinea Bissau come Adama che si sta rimettendo veramente bene ed in fretta. 




A presto Maria



mercoledì 11 marzo 2015

BRACCIALI con rete tubolare e perle

L'anno scorso, un'amica mi ha regalato del tubolare a rete che è rimasto a lungo in attesa della giusta idea per utilizzarlo.

L'idea non l'ho avuta io ma l'ho vista la settimana scorsa nella merceria dove spesso mi rifornisco.
Ho visto splendidi bracciali realizzati con il tubolare pieno di perline luccicanti che creavano un effetto molto bello, a mio avviso.

Oggi, quindi, vi presento alcuni dei bracciali che ho realizzato.
Si possono fare con qualsiasi tipo di perline: più piccole o più grandi, e con qualsiasi tipo di chiusura: a calamita oppure a moschettone (in internet si trovano tanti tutorial per realizzarli).

Sono piaciuti molto alle amiche delle mie ragazze che me ne hanno commissionati già un certo numero.

E voi che ne dite?
Li avevate già visti? 

Anche questi bracciali li potete trovare qui. 
Come ormai sa chi mi segue, le offerte serviranno per pagare l’operazione al cuore ad un bambino cardiopatico della Guinea Bissau come Adama che si sta rimettendo veramente bene ed in fretta dall'operazione al cuore.

A presto Maria























lunedì 9 marzo 2015

PARURE con riciclo FONDO DELLE LATTINE e perle argentate

Come sa bene chi mi segue sono "affetta" da due "malattie incurabili" (per fortuna!): la "cialdite" e la "lattinite".

In questi giorni, un attacco di "lattinite" mi ha portato a creare questa nuova parure con i fondi delle lattine.



Dato che il ciondolo è abbastanza vistoso, l'ho abbinato ad un paio di semplici orecchini a fiore.
Ho ritagliato, con forbici da elettricista, il fondo della lattina lasciando un po' di bordo che ho movimentato con le pinze.
Ho passato la carta vetrata per renderlo non tagliente poi vi ho incollato delle perle luccicanti color argento.
Ed ecco il risultato.




E' un ciondolo abbastanza evidente (di solito amo le cose meno vistose) ma ... adatto a qualche occasione speciale.





Anche questa parure la potete trovare nel Mio shop 
Le offerte raccolte serviranno per operare un bimbo malato di cuore della Guinea Bissau come ,  il bimbo che è stato ospite nella nostra famiglia e di cui vi ho parlato qui.

A presto Maria


Creazioni Filò
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...