mercoledì 22 febbraio 2017

CIPOLLINE alla CARLA (con pinoli e uvetta)

Queste sono delle cipolline che preparava sempre una cara amica di mia mamma: Carla appunto.
Da quando ce l'ha fatta conoscere, la ricetta ha "assunto" il suo nome.
E' una ricetta semplice ma molto saporita.

Eccola:



Prima di tutto porre le cipolline in una padella antiaderente con un goccio d'olio (foto 1) e farle rosolare da entrambi i lati (foto 2 )


Aggiungere, quindi, un paio di cucchiai di aceto e salare (foto 3), coprire e far cuocere una ventina di minuti a fuoco lento quindi aggiungere i pinoli e le uvette strizzate e far rosolare qualche minuto a pentola scoperta (foto 4)


Servire belle calde e ... buon appetito!



Sono quasi passati tre anni da quando è iniziata l'avventura di AFRICREATIVA!
Vi aspetto venerdì per il 3° COMPLIBLOG!

A presto
Maria

20 commenti:

  1. Le faccio anch'io così! Senza pinoli e uvetta, ma con una spolverata di zucchero e aspetto che caramelli un po'. Cipolline in agro-dolce. buone.
    A venerdì. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devo provare anche la tua ricetta!
      Di solito non amo molto l'agrodolce ma per le cipolline è perfetto!
      Un abbraccio e ... a venerdì! ;-)))
      Maria

      Elimina
    2. Anch'io le faccio come Laura!
      Sono ottime, ma mi attira molto anche la tua, magari solo con i pinoli, perché non amo molto l'uvetta.
      Grazie per la ricetta. =)
      Dani

      Elimina
    3. Allora devo proprio provare la vostra ricetta.
      Anche solo con i pinoli penso venga bene, oppure con poca poca uvetta!
      Un abbraccione
      Maria

      Elimina
  2. Adoro le cipolle, proverò a cucinarle così. Ciao Maria.
    gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gio, sono veramente buone fatte così. Vedrai!
      Un abbraccio
      Maria

      Elimina
  3. Adoro le cipolline fatte in padella... me le faceva sempre la mia Mamma!!!! Adesso proverò anche questa sfiziosa ricettina con l'aggiunta di pinoli e uvetta!!! Un abbraccio Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sentirai che buone cara Elisabetta! La tua mamma come le faceva?
      Un abbraccione
      Maria

      Elimina
    2. Erano semplicemente passate in padella con un goccino d'olio e un pizzico di sale... niente di particolare, una ricetta semplice e veloce! Peccato che una volta si trovavano molto più spesso queste cipolline... ora anche al supermercato da noi sono una rarità! :*

      Elimina
    3. Ottime anche così!
      Per fortuna da noi si trovano ancora nel banchetto di frutta e verdura che viene il lunedì davanti alle scuole.
      Un altro abbraccio

      Elimina
  4. CHE RICETTINA INTERESSANTE, BRAVISSIMA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Adoro questi piattini sfiziosi! A venerdì, buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Sabrina,
      facili e buone!
      A domani!
      Un abbraccione
      Maria

      Elimina
  6. Complimenti per queste cipolline così deliziose...io le proporrei anche con un aperitivo sai! Tanti auguri per il compleanno del tuo bellissimo blog! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Mary.
      Bella l'idea dell'aperitivo.
      Un abbraccione
      Maria

      Elimina
  7. Ciao cara :D
    Nuova lettrice fissa del tuo blog!
    Adoro questa ricetta, sfiziosa, veloce e perfetta per l'aperitivo!
    Baci
    R

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore.
      E' una ricetta veloce ma molto buona e particolare.
      Adesso vengo a fare un salto da te.
      Un abbraccio
      Maria

      Elimina
  8. Wow, ma che spettacolo queste cipolline!!!! Salvo su pinterest la ricetta e quest'astate appena saranno pronte le cipolline del'orto di mio padre la proverò!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello avere delle cipolline prese direttamente dall’orto.
      Io devo accontentarmi di quelle comprate al mercato! ;-)))
      Prova la ricetta e sappimi dire.
      Un abbraccione
      Maria

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...